2 thoughts on “Buonanotte

  1. Gino, non ci crederai ma ero lì che pensavo alla stessa cosa e al fatto che da come ho disposto le parole e dalla proposizione usata si capisce il contrario. E infatti l’ho modificata. A morire siamo noi, tutte le mattine.
    Poi mi dici se va meglio.
    Un abbraccio
    L

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *