Grazie Signor Presidente: ora con lo scudo mi sento più al sicuro. – Invia anche tu i tuoi ringraziamenti al Presidente Giorgio Napolitano.

Questo è il testo che ho spedito alla casella postale della Presidenza della Repubblica. Probabilmente farà la stessa fine della mia firma, ma io – a differenza di “Qualcuno” – possiedo ancora il sentimento del gesto.


Egregio Presidente Napolitano,

è con tristezza e disappunto che apprendo dai giornali il Suo appoggio incondizionato e senza remora  alla legge sullo scudo fiscale, che ora porta la Sua firma in calce.

Lei  giustifica la sua scelta affermando che chi le chiede di non firmare “non conosce la Costituzione” e che per questo non sa che “non firmare non significa niente” poiché “nella Costituzione c’è scritto che il presidente promulga le leggi. Se non firmo oggi, il Parlamento rivota un’altra volta la stessa legge e a quel punto io sono obbligato a firmare”.

Io, Signor Presidente, non sono un esperto costituzionalista né un profondo conoscitore dell’economia.

Io, Signor Presidente, sono un semplice cittadino italiano, ancora figlio degli insegnamenti dei suoi genitori e futuro padre con la responsabilità – a sua volta – dell’insegnamento, che crede che un gesto valga più di mille parole e doveri istituzionali.

Io, Signor Presidente, sono tra coloro i quali credono che non bisogna essere esperti giuristi o grandi menti economiche per capire l’inaccetabilità di una legge che – di fatto – istituzionalizza la frode fiscale.

Io, Signor Presidente, sono tra coloro i quali pensano che rimandare la legge alle camere sarebbe stato un grande segnale di rifuto, anche quando – per questioni costituzionali – non avrebbe portato a nessun risultato.

Io, Signor Presidente, sono tra coloro i quali antepongono alle sue giustificazioni istituzionali un principio che recita così: “Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me”.

Vista la Sua figura di uomo delle Istituzioni ed esperto costituzionalista, non credo ci sia bisogno di ulteriori spiegazioni.

Distinti Saluti,



Potete inviare i vostri ringraziamenti al Presidente Giorgio Napolitano qui. Copiate e incollate la lettera sopra, oppure scrivetene una vostra.


One thought on “Grazie Signor Presidente: ora con lo scudo mi sento più al sicuro. – Invia anche tu i tuoi ringraziamenti al Presidente Giorgio Napolitano.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *