Posts Tagged 'Elia Kazan'

Un tram che si chiama Desiderio (Elia Kazan, 1951) – Isteria, repressione e cinismo della società del secondo dopoguerra

[flashvideo file=http://www.stroboscopio.com/wp-content/Video/1951%20-%20Un%20Tram%20Che%20Si%20Chiama%20Desiderio.flv /] Il presente filmato è da intendersi a scopo educativo e senza fini di lucro. L’arrivo di Blanche Du Bois al capolinea Desiderio dei Campi Elisi, un vecchio quartiere di New Orleans abitato da immigrati francesi, simbolizza in

/ No comments

Un tram che si chiama Desiderio (Elia Kazan, 1951) – Isteria, repressione e cinismo della società del secondo dopoguerra

[flashvideo file=http://www.stroboscopio.com/wp-content/Video/1951%20-%20Un%20Tram%20Che%20Si%20Chiama%20Desiderio.flv /] Il presente filmato è da intendersi a scopo educativo e senza fini di lucro. L’arrivo di Blanche Du Bois al capolinea Desiderio dei Campi Elisi, un vecchio quartiere di New Orleans abitato da immigrati francesi, simbolizza in

/ No comments

Fronte del Porto – La storia di un pentimento, un prodotto della Guerra Fredda.

[flashvideo file=http://www.stroboscopio.com/wp-content/Video/FRONTE%20DEL%20PORTO%20(M.Brando_1954).flv /] QUESTO FILMATO È DA INTENDERSI A SCOPO EDUCATIVO E SENZA FINI DI LUCRO. Fronte del Porto è un film catartico, che viaggia sui binari della redenzione e del pentimento. Terry Malloy –meravigliosamente interpretato da un allora giovane

/ No comments

Fronte del Porto – La storia di un pentimento, un prodotto della Guerra Fredda.

[flashvideo file=http://www.stroboscopio.com/wp-content/Video/FRONTE%20DEL%20PORTO%20(M.Brando_1954).flv /] QUESTO FILMATO È DA INTENDERSI A SCOPO EDUCATIVO E SENZA FINI DI LUCRO. Fronte del Porto è un film catartico, che viaggia sui binari della redenzione e del pentimento. Terry Malloy –meravigliosamente interpretato da un allora giovane

/ No comments