Torno subito…

È incredibile: mi allontano un attimo (beh, effettivamente qualcosa di più lungo di un attimo) e cose incredibili decidono di accadere.

(No, non mi sto riferendo al novo DDL D’addario che, con la scusa di impedire ai giornalisti di pubblicare le intercettazioni, impedisce ai magistrati di farle. Non mi sto riferendo nemmeno al fatto che il nostro Premier da 15 anni è Silvio Berlusconi. E nemmeno alla proposta della Gelmini di far iniziare le lezioni della scuola dell’obbligo ad ottobre).

Mi riferisco, per esempio, al “caso letterario su internetThomas Leoncini: “giovane e bello come un tronista” è invece (purtroppo) un poeta. Di quelli cuore-amore che (a suo dire) scrive canzoni senza musica. Il problema è che qualcuno dovrebbe ricordargli che invece fa (e non “è”) il poeta.

Deve essere stato lui a proporre Musica e Parole. 10 in poesia, un cd nel quale fantastici protagonisti di Amici della De Filippi e altri personaggi dello spettacolo altrimenti disooccupati letteralmente ammazzano dieci tra i più bei pezzi poetici della poesia dell’ultimo secolo. Le musiche sono di Loriana Lana, quella di Meno male che Silvio c’è, quella che scrive le canzoni a quattro mani col premier e le musiche di Apicella.

Per fortuna a compensare ci pensano gli Absolutes. Il famoso blog gestito da Lello Voce, Absolute Poetry, ha chiuso per riaprire rinnovato nell’estetica e nei contenuti. Da qualche giorno, infatti, è nato AbsoluteVille: “un progetto, una città in continua evoluzione dove si fa e si ragiona di letterature, di poesie, di arti, nella speranza che questo ragionare e questo fare siano terreno di incontro per tanti scrittori, lettori, e chissà anche non lettori”. Ecco, appunto, speriamo nei lettori. Prima, però, bisognerebbe fare un porta a porta nelle scuole italiane e ritirare il CD maledetto per gettarlo al rogo.

Un’altra delle cose incredibili che potrebbe rivoluzionare il mondo (ma anche no) è la neonata collana Murene, edita da Nazione Indiana: “indifferente alle mode, propone testi di autori italiani e stranieri per sondare quelle esperienze letterarie che spesso l’industria culturale non ha il coraggio di sostenere. Scatto artistico e al tempo stesso etico, strumento leggero di esplorazione a tutto campo – narrativa, saggistica, poesia –, Murene respira nelle profondità, attraversandole”. Speriamo che quando parlano di “esperienze letterarie che spesso l’industria culturale non ha il coraggio di sostenere” non si riferiscano a Sergio Soda Star o a Immanuel Casto. Quelli il coraggio di sostenerli non l’avrei nemmeno io, che di coraggio di solito ne ho da vendere.

Incredibile è anche la crescita del blog collettivo PoetarumSilva. Superata la soglia dei trenta collaboratori, si è arricchito di contenuti interessanti che spaziano dalla produzione dei singoli autori, alle recensioni, ad articoli di interesse sociale e civile, alla narrativa. Alcuni dei membri del blog stanno per assistere alla nascita della loro prima antologia edita dalla Samiszdat. Presentazioni e reading sono previsti al momento in quel di Selvapiana e in Sicilia. A breve maggiori notizie per chi fosse interessato.

In ultimo, ma non meno importante, il Portale Poesia 2.0. Tra l’assopirsi dell’ispirazione ed un ritrovato slancio verso un desiderio di maturazione dello stile e della scrittura, mi sono intestardito in questo progetto che al momento prevede un forum di scambio per la redazione e l’abbozzo di un portale (il cui indirizzo terrò riservato fino a conclusione lavori in corso). Per fortuna, assieme a me si sono intestardite numerose altre persone il cui contributo diventa di giorno in giorno sempre più importante e indispensabile, per la nascita del sito e per la mia crescita personale. Non le ringrazierò mai abbastanza.

Ora vado. Questa volta, però, torno subito.

2 thoughts on “Torno subito…

  1. Luigi caro, sono qui con il mio consorte a sbellicarmi dalle risate, afferma che sei più pazzo di me, non so se è un buon segno …
    un abbraccio ….
    nc

Comments are closed.